Restauro

Il restauro ha fatto in questi anni notevoli progressi per l’apporto di discipline scientifiche quali la fisica, la chimica e la biologia per una approfondita conoscenza dei materiale e per una più responsabile esecuzione degli interventi conservativi.

restauro

L’arte del restauro dei libri, dei codici e delle stampe è andata assumendo sempre maggiore importanza, questi soprattutto per la fragilità della materia che da essi è composta ha bisogno di speciali trattamenti che riparino ai danni arrecati da agenti biologici, meccanici e chimici, e che ne rallentino la sua degradabilità: e soprattutto ne recuperino la loro fruibilità.
Il laboratorio di restauro Niola ha un esperienza pluridecennale, è in grado di intervenire sul materiale da restaurare con metodologie all’avanguardia e materiali idonei. Il nostro punto di riferimento per tecniche e materiali è l’ Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario. del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (quale centro di ricerca di livello mondiale).
La ditta Niola con la sua esperienza nel campo del restauro librario si rivolge a biblioteche pubbliche e private sia nazionali che internazionali, cui il suo laboratorio è in grado di dare risposte qualificate dalla fase di progettazione all’esecuzione del restauro.

Ditta in possesso di attestazione OS 2-B: Beni culturali mobili di interesse archivistico e librario

Restauri effettuati per le più prestigiose istituzioni culturali:

  • Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale per i Beni Librari
  • UCLA University – Los Angeles, CA, USA
  • The  Huntington  Library, CA, USA.
  • Regione Campania
  • Archivio di Stato
  • Università degli Studi di Napoli “Federico II”
  • Biblioteca Nazionale di Napoli
  • Università degli Studi “L’orientale”
  • Conservatorio di “San Pietro a Majella”
  • Soprintendenza di Napoli e di Pompei

DA EVIDENZIARE I SEGUENTI INTERVENTI:

  • Restauro manoscritti e Corani  Persiani e Yemeniti dal sec. XI°
  • Corali e atlanti dal sec. XIV°
  • Mappe cartacee e membranacee dal sec. XII°
  • Manoscritti di spartiti musicali (Donizetti, Paisiello, Verdi)
  • Documenti pergamenacei dal XI° sec.

Vista la rarita’ del materiale da noi restaurato e per la tutela della privacy forniamo solo su richiesta e dopo autorizzazione dei nostri committenti una documentazione dettagliata degli interventi di restauro da noi eseguiti.
Per ricevere la documentazione potete contattarci via email oppure compilando l’apposito contatto

 

Comments are closed.